Egeo Travel

Il decalogo per la salute in vacanza

Salute in vacanza

Il decalogo per la salute in vacanza

L'estate e le vacanze sono spesso accompagnate dal rischio di piccoli e fastidiosi disturbi che rischiano di rovinare il meritato periodo di riposo. Oltre alle regole generali di non assumere farmaci in modo superficiale, di leggere sempre con attenzione i foglietti illustrativi, e di seguire le indicazioni di medici e farmacisti, ecco i nostri consigli per partire quanto meno preparati.

  1. Evitare la disidratazione. Durante l'estate bisogna bere molto, almeno un litro e mezzo di acqua al giorno. Il caldo e il sudore, infatti, portano a perdere molti più liquidi, i quali devono essere reintegrati. L'acqua, però, non deve essere troppo fredda, per evitare blocchi di digestione e congestioni. Preferire la liscia alla gassata.
  2. Moderazione a tavola. Con il caldo, anche i processi digestivi sono meno efficienti. Da preferire, quindi, cibi leggeri. Specialmente frutta e verdura permettono di evitare problemi di cattiva digestione, stipsi, diarrea o bruciore di stomaco. Con gli alcolici bisogna andarci più piano del solito.
  3. Difendersi dalle punture d'insetti. Zanzariere, zampironi, repellenti in pomata e spray sono generalmente efficaci per tenere lontane le zanzare. Meglio prevenire che curare! Ma chi è stato pizzicato, può provare a mettere del ghiaccio sulla puntura, oppure premere su di essa con qualcosa di piccolo, come un'unghia o il cappuccio di una penna. Ricorrere a creme solo in caso di prurito intenso e gonfiore, ma che siano cortisoniche e non antistaminiche.
  4. Occhio all'abbronzatura. Per proteggersi dai raggi del sole, bisogna sempre portare con sé e usare le creme solari, che al mare devono essere applicate almeno un quarto d'ora prima di fare il bagno e possibilmente essere specifiche per il tipo di pelle. Un'eccessiva esposizione al sole, oltre che scottare, può causare cancro alla pelle!
  5. Attenzione agli occhi. Luce del sole, acqua del mare e vento possono metterli a dura prova. Usare dei buoni occhiali da sole ed alleviare le eventuali irritazioni, se non molto intense, con colliri decongestionanti.
  6. Prevenire il mal di viaggio. Per il mal di mare, aria e auto sono efficaci specifici farmaci in pasticche, gomme da masticare o cerotti, da chiedere al proprio medico di famiglia. Prima di partire, naturalmente.
  7. Combattere la pressione bassa. Il caldo contribuisce ad abbassare la pressione e chi generalmente soffre di pressione bassa subisce particolarmente gli effetti del caldo. Un po' di zucchero può essere utile, per rialzare un piccolo sbalzo di pressione, ma è consigliabile recarsi dal proprio medico per farsi indicare i medicinali opportuni.
  8. Curare traumi e dolori muscolari. Strappi e distorsioni possono essere alleviati con alcune pomate, creme o unguenti specifici. Dolori muscolari come il torcicollo, invece, vanno valutati alla luce della conoscenza del proprio corpo: nella gran parte dei casi, si tratta solo di contratture muscolari, che si curano con una ginnastica per la parte interessata, ripetuta più volte al giorno.
  9. Usufruire dell'assistenza medica. Se sta in vacanza in Italia, ci si può rivolgere alla guardia medica turistica, che però è presente solo in alcune località di villeggiatura. Altrimenti bisogna rivolgersi, pagando, ad un medico di medicina generale. La ricevuta di pagamento, in alcune Regioni, può essere rimborsata dalla Asl. Altrimenti va inclusa tra le spese mediche detraibili con la dichiarazione dei redditi. In Europa è possibile usufruire di cure sanitarie gratuite o a costi ridotti, ma bisogna avere con sé la tessera sanitaria.
  10. Se si viaggia nei Paesi esotici. Nei Paesi non industrializzati, è molto facile incorrere in cibi e bevande contaminati da varie forme batteriche. Perciò non bisogna assolutamente assumere cibi crudi o bere acqua che non provenga da bottiglie sigillate, per evitare specialmente la diarrea, un sintomo che è in grado di rovinarci del tutto una vacanza.

Perfect Everything in Everyway

Sei qui: Home La salute in vacanza